Slic3r: il lato software della stampa 3D

Alessandro Ranellucci

14:00/14:40

Slic3r è il software open source di riferimento per le stampanti 3D. È un CAM, ossia un ambiente in cui si prepara la stampa di oggetti importando solidi 3D e calibrando i parametri che determinano il risultato. Slic3r è un software di 40.000 righe di codice scritte in Perl e C++, che gode di una vasta community di contributori e tester. Il progetto è supportato da sponsor e da crowdfunding. Si parlerà degli aspetti tecnici e delle novità che ha introdotto nella stampa 3D ma anche del suo futuro, della sua community e delle opportunità di collaborazione. E anche di di geometria computazionale.

Language: Italian

Level: middle

Alessandro Ranellucci

Hacker - Unterwelt

Vive e lavora a Roma, dividendosi come libero professionista tra il software e l'architettura. Parla fluentemente Perl e C++. Partecipa al progetto RepRap dal 2011 scrivendo Slic3r, il software di riferimento per il controllo delle stampanti 3D open source usato in tutto il mondo e supportato da una vasta community e da sponsor. Collabora con l'organizzazione della MakerFaire Rome 2013 e 2014 curando l'area dei FabLab italiani ed europei, e con la MiniMaker Faire di Trieste. È membro fondatore dell'hackerspace romano Unterwelt. Ha una passione incontrollata per i workshop e la divulgazione.